';

Serie CML2

Condensatori per elettronica di potenza DC link

Condensatori a bassa induttanza in box plastico per applicazioni DC link,
inverters, drivers per motori AC/DC e immagazzinamento di energia.


Caratteristiche tecniche
Technical details
 
Caratteristiche tecniche
Technical details
Tensione nominale DC (Undc)
Rated DC voltage (UNdc)
Tensione di ondulazione (Ur)
Ripple voltage (Ur)
700, 900, 1100, 1300, 1500, 1800, 2000, 2200, 2700, 3000, 3500, 4000, 5000
Tolleranza capacità
Capacitance tolerance
≤0,25UNDC
Dispositivo di sicurezza
Safety device
±10%
Categoria climatica
Climatic category
NO
Temperatura massima d’esercizio -Ѳmax
Maximum operating temperature -Ѳmax
70°C
Temperatura minima d’esercizio -Ѳmin
Minimum operating temperature -Ѳmin
-40°C
Temperatura massima punto più caldo -Ѳh
Maximum hotspot temperature -Ѳhs
85°C
Temperatura di stoccaggio
Storage temperature
-40 +85°C
Tensione di prova



Test voltage
tra i terminali: 1,5UN
/30”
verso massa: 5kV/3”
between terminals: 1,5UNDC/30”
between terminals and case: 5kV/3”
Terminali
Terminals
Viti M10
M10 screws
Corrente massima terminali
Maximum terminal current
160A
Coppia massima serraggio terminali Fixing screws maximum torque10Nm
Materiale contenitore
Case material
Plastica UL94-V0
UL94-V0 plastic
Norma di riferimento Reference standard
IEC 61071
Aspettativa di vita
Life expectancy
100000 h
Umidità relativa
Relative humidity
<95%
Altitudine
Altitude
≤2000 mslm masl

AVVERTENZE

Un utilizzo e/o un uso improprio del condensatore quali, per esempio, applicazioni che comportano il superamento delle capacità e/o delle caratteristiche riportate su un dato condensatore, può provocare un guasto e/o rottura irreversibile che si può manifestare con perdita di capacità, aumento del fattore di potenza e interruzione permanente del circuito. MECO S.r.l. declina ogni responsabilità per danni al condensatore, a persone e cose derivanti da un uso improrio o scorretto dei propri prodotti.
Direttiva RoHS
I condensatori MECO sono in linea con la direttiva Europea 2002/95/EC già nota come direttiva RoHS.